Il piccolo principe

questa
Il piccolo principe
4 (80%) 1 voti


 
Autore: Antoine De Saint- Exupery

Editore: Bompiani

Antoine De Saint- Exupery è uno scrittore e aviatore francese, nato il 29 Giugno del 1900 e morto il 31 Luglio del 1944. oltre al famosissimo Il piccolo principe, ha scritto anche Volo di notte,Terra degli uomini e Aviatore, racconti sul mondo dei primi voli aerei.

Durante la sua vita ha vinto numerosi premi letterari sia in Francia sia all’estero.

Nella II Guerra Mondiale si è arruola nell’ aeronautica militare francese. La sua morte, avvenuta durante il volo, è rimasta per anni misteriosa, fino a quando nel 2008 venne recuperato il relitto del suo aereo, abbattuto da un caccia tedesco.

Gli è stato intitolato l’aeroporto francese di Lione nel 200, nel centenario della sua nascita.

IL LIBRO:

 

Il libro racconta dell’incontro di un aviatore bloccato nel deserto del Sahara con un ragazzino un po’ particolare: il piccolo principe.

Lui viene dallo spazio, vive in un pianeta molto piccolo e l’unica compagnia che ha è quella di una rosa. Prima di arrivare sul pianeta Terra ha conosciuto molti personaggi stravaganti e tutti gli hanno insegnato qualcosa.

Sulla terra fa amicizia con una volpe e con un serpente che gli insegnano quali sono i veri valori nella vita.

Il libro è una sorta d’insegnamento sentimentale che mostra come tutti noi dovremmo vivere, come chiunque possa essere felice solo apprezzando quello che davvero è importante.

Tutti noi siamo stati bambini, ma crescendo ci siamo dimenticati cosa significa esserlo e abbiamo cominciato a pensare e a vedere la vita come “i grandi”, dimenticandoci cos’è l’essenziale.

L’intero libro è un insieme di poesia e insegnamento. Leggendolo ci si rende conto che non è che un’allegoria con la società moderna, dove tutto è superfluo e dove le cose importanti sono invece dimenticate e banalizzate. Secondo il piccolo principe gli adulti non riescono proprio a cogliere l’essenziale, il senso di ogni cosa non lo si può vedere né toccare, è qualcosa che lo si sente solo con il cuore.

Il piccolo principe è un racconto semplice, ma profondo. Leggendolo ci accorgiamo di quanto sia vero. In sostanza, quello che il libro vuole trasmettere non è che i valori fondamentali della vita. Ci insegna come sia importante prenderci cura degli altri, come crescere significa diventare responsabili, ma non possiamo diventarlo se non viaggiamo e conosciamo nuova gente, se non andiamo prima alla ricerca di noi stessi. Ci insegna anche come è importante avere degli amici e dedicarli tempo, coltivare l’amore e godere delle bellezze che ogni giorno si presentano a noi.

Antoine de Saint- Exupéry dedicò il libro al bambino che fu l’amico Léon Werth. Divenne poi un classico, uno dei maggiori capolavori del XX secolo e una delle opere più vendute al mondo, Il piccolo principe venne infatti tradotto in più di duecento lingue, anche le varie illustrazioni raccolte dentro al libro create dallo stesso Exupéry sono famosissime in tutto il mondo.

Lo scrittore Alessandro D’ Avenia, autore di Bianca come il latte, Rossa come il sangue usa il libro Il piccolo principe come souvenir: in tutti i luoghi che va ne acquista una copia.

In un’intervista ha rivelato infatti che nel personaggio del Piccolo Principe, quel bambino che ha il coraggio di porre le domande fondamentali mettendo così in ridicolo gli adulti, ha ritrovato un pezzo di anima.

Be the first to comment on "Il piccolo principe "

Leave a comment

Your email address will not be published.


*